STRUTTURA COMITATO

LA STRUTTURA DEL COMITATO LIBERAZIONE NAZIONALE VENETO

Il C.L.N.V. (Comitato Liberazione Nazionale Veneto) è legalmente costituito e dichiarato presso la O.N.U.   La sua struttura è tipicamente veneta con cariche pro-tempore ed un organo decisionale, 

la “Quarantia Etica” che lavora con un’unica finalità che è l’ottenimento della Decolonizzazione dei Territori Veneti occupati dall’Italia.  Attualmente il CLNV è formato da una 40 di persone operative così organizzate:

C.L.N.V. LA FORMA DELLO STATO: GLI ORGANI ISTITUZIONALI

QUARANTIA ETICA

La Quarantia è l’organo SUPREMO di controllo etico e giuridico di controllo di tutte le attività del CLNV. Funge da organo giudiziario come Tribunale Supremo e può bloccare atti emanati dall’Autorità Nazionale Veneta o dal Minor Consiglio entro 7 gg. dalla loro emanazione. 

Sovrintende alle nomine e alle destituzioni in seno all’Autorità Nazionale Veneta e al Minor Consiglio. Alla Quarantia Etica spetta la gestione finanziaria del CLNV (Tesoreria) da sottoporre con obbligo mensile all’Autorità Nazionale Veneta – Composto da 40 PERSONE

AUTORITÀ NAZIONALE VENETA

Sovrintende alle nomine e alle destituzioni in seno all’Autorità Nazionale Veneta e al Minor Consiglio. Alla Quarantia Etica spetta la gestione finanziaria del CLNV (Tesoreria) da sottoporre con obbligo mensile all’Autorità Nazionale Veneta – Composto da 40 PERSONE

Potere legislativo ed esecutivo parziale sulle scelte etiche e giuridiche del CLNV con eventuale vincolo di blocco o revisione da parte della Quarantia Etica degli atti emanati.  Formata dai componenti dell’ex Commissione Etica e dai membri dell’ex

MINOR CONSEJO

Funge da Consiglio dei “Saggi”. Ha potere decisionale immediato su:

 1. Azioni “politiche”

2. Economiche

 3. Comunicazione

4. 15 membri nominati dalla Quarantia Etic

L’Autorità Nazionale Veneta è l’organo politico rappresentativo del Popolo Veneto presso le organizzazioni internazionali e gli stati terzi come previsto dal 96.3 del Primo Protocollo Aggiuntivo alla Convenzione di Ginevra del 1977. L’Autorità Nazionale Veneta è attualmente formata dalla Commissione Etica in toto. Oltre alla struttura legale, il C.LN.V. ha emanato la TUTELA GENTI VENETE (T.G.V.),

organizzazione non governativa di appoggio, consiglio e difesa per tutti quei Veneti che si dichiarano in stato di autodeterminazione. All’interno della struttura della T.G.V. operano i Gruppi di Intervento Rapido che difendono sul territorio, con azioni tempestive, tutti i privati cittadini e imprenditori che dovessero essere vittime di azioni repressive messe in atto illegalmente e coercitivamente dallo stato occupante italiano.